Lecco, 08 aprile 2017   |  

A Medjugorie al centro la celebrazione eucaristica

Monsignor Henryk Hoser: a Medjugorje ci sono 2,5 milioni di pellegrini l’anno

Papa Francesco nomina mons. Hoser inviato speciale della Santa Sede per Medjugorje articleimage

Monsignor Henryk Hoser

Riportiamo un estratto delle riflessioni del giornalista lecchese Gerolamo Fazzini espresse su “Vatican Insider” riguardo a Medjugorie.

«Dal punto di vista religioso, Medjugorie è una terra molto fertile». A parlare così, due giorni fa, è stato monsignor Henryk Hoser, arcivescovo di Warszawa-Praga e inviato speciale della Santa Sede in Bosnia-Erzegovina. Quello che taluni media hanno dipinto come una sorta di “commissario”, ha parlato invece, con toni di grande apertura (accolti con stupore in primis dai giornalisti locali), durante una conferenza stampa a Medjugorje, da lui indetta, con 27 testate presenti.

Medjugorje – ha spiegato Hoser - è un luogo con una sua forte specificità: per la durata (36 anni) e il numero delle apparizioni (circa 47mila). Inoltre, se «a Lourdes la Vergine è apparsa sempre nella grotta, a Fatima sopra a un albero, qui - secondo la testimonianza dei veggenti - essi possono avere apparizioni in chiesa, in casa, sulla strada. Tutto questo è specifico e appesantisce il lavoro sulla decisione finale». «È il tempo di fare un primo bilancio per lo sviluppo futuro di questo luogo», ha aggiunto il vescovo, spiegando: «Una volta Medjugorje non era conosciuta nel mondo, era un piccolo paese perso tra le montagne. Oggi è nota ovunque: i pellegrini vengono da circa 80 paesi del mondo. A Medjugorje ci sono 2,5 milioni di pellegrini l’anno, a Lourdes 6. Ma Lourdes esiste da 150 anni, mentre Medjugorje ha una storia di appena 36 anni».

Monsignor Hoser ha poi snocciolato una serie di dati interessanti: 610 vocazioni sacerdotali e religiose, fiorite grazie a Medjugorje, la maggior parte in Italia, Stati Uniti e Germania; ben 37 milioni di comunioni impartite. Infine, una trentina di comunità che operano in ambito caritativo, nate sull’onda del “fenomeno Medjugorje”.

continua a leggere su Vatican Insider.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

11 Dicembre 1991 nasce a Maastricht l'Unione europea

Social

newTwitter newYouTube newFB