Esino Lario, 06 gennaio 2018   |  

A Esino Lario torna la magica notte dei Re Magi

di Maria Francesca Magni

Nella borgata di Esino inferiore viene allestito il presepe vivente.

IMG 0001

Tetti, neve, pietre, una capanna di legno e il Bambin Gesù...

Nella borgata di Esino inferiore viene allestito il presepe vivente.

La grande rappresentazione, che ogni anno impegna tutti gli esinesi, illumina la notte del 6 Gennaio.

Sono moltissime le persone che hanno raggiunto la località montana del Parco Regionale della Grigna Settentrionale, per gustare i piatti tipici della tradizione come il paradèl e per ammirare le scene bibliche collocate tra le vecchie case incastonate in una cornice di ghiaccio.

Splendente luce, sul niveo candore, è la meraviglia che si scorge negli occhi dei bambini e il silenzio che essa cela interiormente...

La Banda San Vittore suona le più comuni melodie natalizie accompagnando da Crés a Psciac i tre Re Magi: Gaspare, Melchiorre e Baldasarre in abiti luccicanti che donano caramelle in groppa ai cavalli bardati, una raffinatezza che esprime pura grazia.

Il fiato della gente si materializza per il freddo, sembra zucchero filato che si mischia in un'unica bolla di vita.
Le emozioni impongono all'intelligenza di scendere al cuore e da lì, il cielo, sembra davvero più vicino...

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

15 Dicembre 1964 dal poligono di Wallops Island, (in Virginia, Stati Uniti), viene lanciato il primo satellite italiano, il San Marco I

Social

newTwitter newYouTube newFB