Lecco, 27 agosto 2015   |  

Potere della televisione: da politici leghisti a semplici “cittadini”

Dopo Elena Zambetti anche Giovanni Colombo è intervenuto nella trasmissione di Rete 4 “Dalla vostra parte...anche d'estate” senza dichiarare la propria appartenenza al Carroccio.

rete 4 bione 15

L'intervento di Giovanni Colombo a Rete 4 (Foto Stojanovic)

“Dalla vostra parte” è una trasmissione televisiva di Rete 4 in onda dal lunedì al venerdì dalle ore 20.30 alle 21.15. Nella sua versione estiva al posto di Paolo Del Debbio la conduzione è affidata a Giuseppe Brindisi.

 

In queste settimane il programma, che è curato dal Tg4 di Mario Giordano, sta riservando molto spazio al tema dell'accoglienza dei migranti mettendo a confronto, sia con i politici ospiti in studio, sia con cittadini intervistati in varie città italiane, i diversi punti di vista sul tema dell'immigrazione.

 

Come suggerisce il titolo, lo scopo della trasmissione dovrebbe essere quello di dare voce ai cittadini davanti alle scelte della politica e del governo.

 

Due le puntate dedicate di recente all'accoglienza dei richiedenti asilo in provincia di Lecco, con collegamenti il 17 Agosto dai Piani dei Resinelli e il 26 Agosto dalla tendopoli del Bione.

 

In entrambe le puntate un curioso denominatore comune: l'intervento di politici della Lega Nord "etichettati" dall'inviata di Rete 4 come semplici cittadini, invece che citare la carica pubblica ricoperta.

 

Ai Resinelli era stata la volta di Elena Zambetti, sindaco di Ello e consigliere provinciale per la Lega, intervistata in qualità di villegiante proprietaria di seconda casa ai Piani; al Bione invece è intervenuto Giovanni Colombo, consigliere comunale a Lecco per il Carroccio, definito come semplice cittadino. Ai telespettatori andrebbe detto.


S.S.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Febbraio 1830  Antonio Rosmini, sacerdote e filosofo, fonda l'Istituto della Carità al Sacro Monte di Domodossola.

Social

newTwitter newYouTube newFB