Lecco, 02 settembre 2018   |  

3Life: la lecchese Sarah Fumagalli ai mondiali di IronMan

L'atleta: il percorso si è mostrato più duro del previsto e la mia testa non ha tenuto.

sarah mondiali

La Nelson Mandela Bay, in Sudafrica, è stata teatro sabato dei Campionati Mondiali ironMan 70.3. Tra le atlete ai nastri di partenza anche la lecchese Sarah Fumagalli, impegnata sulle tradizionali distanze di 1900 metri a nuoto, 90 chilometri ciclistici e mezza maratona finale a piedi. Per lei tempo finale di 5 ore 59 minuti e 41 secondi, classificandosi 847^ tra le donne su un totale di 1373 al traguardo. Per quanto riguarda invece la graduatoria di categoria Sarah chiude 159^ su 208 tra le F30-34. Nel dettaglio la portacolori della 3Life fa registrare nella prima frazione l'intertempo di 41.43, completando poi la frazione ciclistica in 3:16.23 e quella podistica in 1:51.07.

Sicuramente un'esperienza indimenticabile, proprio come quella in Canada di quattro anni fa anche se il risultato conseguito non soddisfa pienamente l'atleta di Valmadrera. «Ieri è stata una giornata davvero emozionante - commenta Sarah - sinceramente pensavo di far meglio in quanto a prestazione personale ma va bene così, il percorso si è mostrato più duro del previsto e la mia testa non ha tenuto. In ogni caso non posso che essere orgogliosa di aver tagliato il traguardo del mio secondo Mondiale 70.3».

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Settembre 1924 è inaugurato a Lainate il primo tratto dell'Autostrada dei laghi, da Milano a Varese, la prima autostrada realizzata al mondo.

Social

newTwitter newYouTube newFB